L’ultima riga delle favole

L’ultima riga delle favole C’era una volta —e c’è ancora– un’anima curiosa che vagava per gli spazi infiniti senza trovare un amore dentro il quale tuffarsi. Stava andando alla deriva negli abissi di un mare di noia quando sentì pulsare qualcosa. Una Luce, fatta di musica. E rimase inebetita da tanta bellezza. Disse solo... Continua »

Niente di più

Niente di più Tu sei quel respiro che mi toglie ancora il fiato, il solo nome che mi viene come cerco le parole, e ho visto nubi andare altrove e tu sei il cielo che è restato, la luce che piange negli occhi quando piove con il sole. Tu sei la neve che... Continua »

Se muore lei…

Se muore lei… Se muore lei, per me tutta questa messa in scena del mondo che gira, possono anche smontare, portare via, schiodare tutto, arrotolare tutto il cielo e caricarlo su un camion col rimorchio, possiamo spengere questa luce bellissima del Sole che mi piace tanto… ma tanto… lo sai perché mi piace... Continua »

Prima di te…

Prima di te… Prima di te, Bella, la mia vita era una notte senza luna. Molto buia, ma con qualche stella: punti di luce e razionalità… Poi hai attraversato il cielo come una meteora. All’improvviso, tutto ha preso fuoco: c’era luce, c’era bellezza. Quando sei sparita, la meteora è scomparsa dietro l’ orizzonte... Continua »